google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: L'AIDAA DI LORENZO CROCE VUOL FARE QUELLO CHE NON FECE NEPPURE IL NAZISMO TOGLIERE GLI ANIMALI AI CLOCHARD E AI ROOM

sabato 24 luglio 2010

L'AIDAA DI LORENZO CROCE VUOL FARE QUELLO CHE NON FECE NEPPURE IL NAZISMO TOGLIERE GLI ANIMALI AI CLOCHARD E AI ROOM

Fonte

Dossier Lorenzo Croce 

Hitler e Eva Braun con i cani
 Mah...se ho capito questo supponente trombone dal cuore "grande" come una "casa",leggasi bestia,fervente Animalista e non certo Umanista,presidente dell'AIDAA , Lorenzo Croce (chi è costui? La documentazione) una "anima candida",una vera carogna,esimio,ennesimo rappresentante di quel neo-sentimentalismo animalista (vedi la Brambilla) dietro cui si cela l'antipatia o risentimento per questo o quel gruppo di bipedi umani,per usare un eufemismo al posto di odio o razzismo!
Poco mi frega come potete leggere dall'articolo qui,che abbia cura di dire:" io non sono razzista sono loro che sono negri ! "
E anche un candidato nelle file del nuovo PSI (...) e vista la mitragliata di cazzate che spara si evince che costui cerca di sfruttare politicamente il sentimento di solidarietà che molti provano per il mondo animale.
Lo fà in maniera rozza ed estremamente volgare (ad esempio diramando comunicati stampa ripresi dall'Ansa epoi citati da lui a sostegno delle sue mistificazioni!) scatenando anche in facebook una autentica caccia alle streghe e stupisce il fatto che cio possa giungere da chi è vicino per sensibilità al mondo animale,voglio dire che tale sensibilità strumentale giunge a sfiorare la bestialità e a quanto pare pochi se ne sono accorti.

" I cani, soprattutto quelli di grossa taglia e, quindi, potenzialmente più aggressivi e pericolosi, andrebbero tolti a coloro che, quasi certamente, li utilizzeranno a scopi criminosi. "
Sottinteso cosi possiamo giocare più tranquilli a fuochin fuocherello ! 
Sembra il parto della fantasia delirante di uno Skinnhead !
A me personalmente sta cosa mi ha fatto sobbalzare sulla sedia,facendo un passo indietro nella storia sappiamo che Hitler amava moltissimo i suoi cani,li colmava di un tale affetto da suscitare rancore e gelosia nella sua corte.
Ebbene a punto a cui arriva questo cretino neppure Hitler e il nazismo è stato capace di giungere,va da se che comunque gli animali domestici d'affezzione in quel preciso periodo storico quasi si estinsero per le ragioni che potete immaginare:la fame (...) pero non si giunse mai a muovere una proposta cosi delirante come quella contenuta nel post qui in basso.
Inutile oltretutto che metta in grassetto i paragrafi deliranti stesi da Lorenzo Croce (...) vi dico che in Francia sono non pochi i "sans abris" senzatetto che devono la loro vita ai loro cani in tempi in cui le falangi "dell'ordine nuovo" si danno all'incendiamo-il-pachistano (Roma) e via dicendo!
Sono numerosi anche in Italia questo genere di episodi e aggiungo un fatto universalmente riconosciuto dai veterinari (psicologia dell'animale) nessun cane o animale domestico stà meglio del cane che accompagna il senza tetto,il barbone,il "Clochard" in quanto l'animale desidera la vicinanza del suo padrone,una specie di simbiosi affettiva (...)
Non solo,sarebbe curioso scoprire da dove prende il signor Lorenzo Croce le sue statistiche e ci si chiede persino in che cavolo di paese vive se non sà dello spaventoso sfruttamento dell'animale che viene perpetuato in Italia e specificatamente ad opera innanzitutto degli italiani;per quanto riguarda l'accattonaggio è noto che furono gli "indiani metropolitani" negli ani 80 ad usare gli animali a fini di accattonaggio (...) tra un tiro di Marijuana e uno spinello all'origano quando scarseggiava la prima!
Spregevole addebbitare all'immigrato,al "clandestino" un costume in cui l'italiota sub-medio è maestro universalmente riconosciuto,è razzista,pura odiosa xenofobia!
L'idiota di turno giunge ad affermare che sarebbero i cani più che i bambini a sorvegliare e proteggere le zone di spaccio dall'irruzione delle forze dell'ordine al che se ne deduce dapprima che al cinema non ha visto "Gomorra" o letto Saviano (...) e poi che i cani  si sono fatti arruolare dalla criminalità organizzata e hanno imparato a ...sparare !
Bontà sua si fà premura di avvertirci del numero di cani posseduti dagli zingari,i Room (...) a supporre che il ministero degli interni o Maroni abbiano con lui un filo diretto e lo informino dettagliatamente!
Poi perchè male non fà e torna utile a smuovere le coscienze sensibili torna sul lato umanitario,questi poveri cani denutriti e maltrattati (...) quando il Clochard si toglie letteralmente il pane di bocca per le sue bestie,l'unico affetto sensibile,concreto che attraversa il suo quotidiano di estrema marginalità  (...) 

Un volgare,spregevole tentativo di canalizzare il risentimento delle "anime candide",sensibili su delle minoranze giusto per aggregarsi ad un clima divenuto moda scellerata in un paese avviato verso un declino costellato da razzismi di tutti i generi!
Ciliegina sulla torta Croce "calcola" all'ingrosso e senza dettaglio in: “ almeno 20 mila reati l’anno e dalle loro attività la malavita che li gestisce, ottiene un giro di diverse decine di milioni di euro” al che non si sà se piangere,riderne o rovistare in cantina alla ricerca dello schioppo del bisnonno giusto per fargli una bella visita di cortesia!
Il minimo quando uno squallido personaggio come questo conclude che ci si deve muovere immediatamente al sequestro degli animali!
Verrebbe da chiedergli se le povere bestiole possono esprimere la loro opinione e in proposito;dubito seriamente che l'affetto,l'amore del Ministro al turismo Brambilla possa accoglierli nel suo business,pardon nei suoi canili e poi magari bisognerebbe chiedere a Tremonti se ci sono quattrini per una tale adozione di massa a spese del sorgente stato neo-nazista!
Fuor di dubbio che il carroccio,la Lega Nord che anima l'ispirazione,lo slancio "sentimentale" e la futura accoglienza di questo signore dovrebbe spalancare le sue sedi cosicchè possano divenire da covo di bestialità rifugio dell'amore animalista!
Nota personale:se avessi narrato di un episodio del genere nel "Diario segreto di Renzo Bossi Junior" qualcuno mi avrebbe preso per un pazzo delirante,certo che ce ne vuole di immaginazione....
                         Il Blog di Lorenzo Croce

ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE - AIDAA
TELEFONI 3926552051-3478883546

Questo è l'Animalismo militante (video) ,quello che incide veramente nel costume e snida la gratuita crudeltà verso i nostri parenti animali,che siano mammiferi o no,l'attrice americana con un garbo evangelico estremo intima al proprietario della fattoria un diverso atteggiamento verso i suoi animali da cui peraltro trae ampi profitti !
Penso a Green Peace e alle sue coraggiosissime spedizioni,vere battaglie navali,contro le baleniere giapponesi e rammento che in questi giorni un animalista catturato,fatto prigioniero dai giapponesi è sotto processo a Tokyo (...)
Vengo ora ad un punto che mi stà parecchio a cuore esso verte su una delle dinamiche interne all'animalismo,non se ne parla molto,non se ne accenna,diciamo si sorvola allegramente la questione perchè sino ad oggi in termini di proselitismo ha reso,pagato se cosi si puo dire.
Ebbene c'è tutto un florilegio nel web di video,reportage,immagini scabrose,cruente,leggasi sadiche verso gli animali,pura crudeltà gratuita (...) queste immagini,questi video vengono rilanciati da una claque di "sufragette" doloriste,persone sensibilissime,viene il sospetto che si croggiolino un po in questo "rosario" spinoso, (...) esse ripercorrono le dinamiche liturgiche del cattolicesimo più "emulativo",dolorista appunto,lo stantio sacrificale....un vero e proprio masochismo che celebra misteriosamente la pulsione di morte (...) per darsela alla Nietzke e alla Freud.
Lo spettacolo indecente (...) turba non poche persone ed è l'equivalente di una intollerabile violenza,un vero e proprio pugno nello stomaco per chi vi inciampa.
Lo scopo dovrebbe essere sensibilizzare le coscienze ma in realtà riesce soltanto ad aggregare il branco sparso,scandalizzato,profondamente indignato per la violenza portata alla vita,a tutte le vite...dovrebbe essere cosi mà purtroppo come ho potuto constatre personalmente, questa sensibilità tocca quasi esclusivamente l'animale,almeno nei casi che ho preso in esame,affatto raro l'imbattersi nel classico "l'animale è superiore all'uomo " (uno Specismo inconsapevole?) come se l'uomo non fosse un animale e non da meno regna una grande confusione tra animalismo e bestialità....
La tecnica in se,quella dolorista,perfettamente in linea con i movie di serie B Hollywodiani,la rappresentazione del sanguinario dà l'illusione (a mio parere) di riuscire a scuotere profondamente le coscienze mà cosi non è e la controprova la si ha in questi giorni in cui l'AIDAA sfruttando un meccanismo consolidato cerca di aggregare alla xenofobia,al razzismo nuovi adepti e lo fà mettendo avanti il suo gran cuore animalista per giungere impunita alla criminalizazione razzista di interi gruppi umani,peraltro fornendo informazioni e statistiche inventate di sana pianta dal suo presidente Lorenzo Croce !
Micidiale l'enumerazione dei casi singoli amplificati,enfatizzati sino a farsi leggenda metropolitana,queste vengono evocate nell'inconscio collettivo da un eco corale lacrimoso e compassionevole,mite,indistinto...
In una realtà come quella di Milano dove il "problema" Rom è straziante si hanno varie iniziative razziste,xenofobe,esse partono dai fatti del campo nomadi del Triboniano ampiamente documentati in video e si consolidano attraverso una campagna di "deratizazione" degli zingari attaccando il supposto uso dei loro animali domestici e descrivendoli come neppure il nazismo oso fare!
D'un tratto i traffici intorno alle scommesse clandestine sui combattimenti di cani o l'accattonaggio con animali o il rapimento degli animali per allenare i cani da combattimento o gli animali usati per ogni ignobile scopo diventano un monopolio dei Rom strenuamente difeso dagli stessi e usciti vincitori da uno scontro epocale con la Camorra,lo so direte voi: " non lo sapevamo! "
Gli animalisti "doloristi" nel mezzo ci cascano a frotte e si aggregano ed è tutto un fiorire di episodi lacrimevoli e commoventi sulla loro supposta crudeltà animalista!
Vien da dire letteralmente :" la rivoluzione poggia sulle lacrime " le sanno sucitare costoro!
Ieri si diceva che poggiava sulla punta del Kalasnikow,a tutta evidenza i tempi...cambiano!
Per essere più chiari ancora,questa campagna di sensibilizazione animalista nasconde un piano turpe e spregevole volto a rimpolpare la base razzista e xenofoba (del carroccio?),non per niente il centro mediatico della comunicazione parte da Milano.
Il Presidente dell'AIDA si sbraccia scompostamente allorchè è accusato di razzismo ma a voi curiosi basterà una passeggiata veloce nel suo sito o tra i suoi accoliti in facebook per verificare la liceità delle mie accuse.
In definitiva abbiamo persone con un gran cuore che si danno allegramente al linciaggio via web di un gruppo umano che nella storia recente ha già pagato un prezzo altissimo in termini di vite umane sotto il nazismo.
Costoro quando vengono additati a dito reagiscono istericamente adducendo tutto quello che fanno per venire in soccorso alla sofferenza animale e si rifiutano con una palese smaccata ignobile rimozione di avvedersi che stanno producendo,preparando la strada ad un nuovo pogrom!
Rammentare loro che Hitler con una sola occhiata spediva sul fronte russo un generale della Wermact poco sensibile al fascino dei suoi cani lupo è come parlare loro del tempo che fà.
Il danno che il vero animalismo riporterà da queste campagne denigratorie,da questo linciaggio sarà immenso.

3 commenti:

  1. scusa abba che uso questo canale, ma non trovo tuo email..
    cercavo di scrivermi ( ci rpovo da un po) e mi prende com fclo non riesco a cambiarlo ne a cancellarlo mi help grazie poi cancella sto mess assurdo, gia mia fama di embranata è abstanza nota!
    bises..

    RispondiElimina
  2. De rien chérie,ça vas bien comsa,toujour avec plaisir tes messages,même ici,a bientot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non hai ancora cancellato questo scempio???

      Elimina

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)