google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: Una leggenda ostinatissima,tenace:la Love Story di Umberto Bossi e Luisa Corna,di come lui venne "Travolto da irrefrenabile passione" finisce al pronto soccorso!

lunedì 22 febbraio 2010

Una leggenda ostinatissima,tenace:la Love Story di Umberto Bossi e Luisa Corna,di come lui venne "Travolto da irrefrenabile passione" finisce al pronto soccorso!


http://2.bp.blogspot.com/_nJxiG1cbAW4/THGzihozVAI/AAAAAAAAKqg/wanBpCVZa7Y/s400/Umberto+Bossi+all%27ospedale.jpg
Fotomontaggio realizzato da 100cosecosi




Siamo al Park Motel di Castellone in provincia di Cremona. Un vero e proprio motel (anche se a quattro stelle), tanto che il suo slogan è "lusso e discrezione", e per occupare una delle venti suites elegantemente arredate si paga ad ore.
Qui, la sera di Mercoledì 10 Marzo 2004 alcuni testimoni oculari segnalano la presenza di Luisa Corna e di alcuni politici. La cosa non è affatto strana, da tempo si sostiene infatti che la soubrette sia molto vicina al carroccio.
Luisa Corna è una bellissima donna di 39 anni che dopo la rottura di un lungo fidanzamento con il calciatore Aldo Serena ha intrapreso la carriera di showgirl e ha da poco raggiunto l'apice del successo, presentandosi in coppia con Fausto Leali al Festival di Sanremo del 2002, venendo classificata quarta.
Alcuni sostengono che tra gli esponenti politici presenti quella sera ci fosse anche Umberto Bossi.
Il sessantatreenne deputato e Ministro delle Riforme occuperà le prime pagine dei quotidiani del giorno seguente per il suo ricovero urgente all'ospedale di Varese a causa di un improvviso un attacco cardiaco manifestatosi a Cittiglio (VA).
Ma torniamo al Park Motel di Castellone.
La sera del 10 Marzo dopo la partecipazione ad un convegno tra il bresciano e il cremonese il Ministro cena con alcuni suoi colleghi e poi si sposta nel vicino motel dove viene visto in compagnia di Luisa Corna.
A questo punto le informazioni si confondono e le supposizioni sfumano in quella che viene chiamata leggenda metropolitana. Umberto Bossi si apparta con la showgirl in una delle camere, prendendo Viagra e sniffando cocaina. A causa dei farmaci e della droga, il Ministro delle Riforme si sente male al punto manifestare un principio di emorragia cerebrale. Il leader della Lega è soggetto a tali disturbi tanto che è già stato colto da questo tipo di malore nel Dicembre del 1991 e nell'Ottobre del 1996. Il Ministro deve essere ricoverato immediatamente.
Tuttavia, per paura che l'imbarazzante vicenda finisca sulla stampa, Luisa Corna non chiama subito un'ambulanza, ma avverte alcuni leghisti molto vicini a Bossi che le suggeriscono di attendere il loro arrivo per gestire la situazione. Solo dopo alcune ore, Bossi, ormai grave, è trasportato all'ospedale. Ma invece di portarlo all'ospedale di Crema (a 10 Km), di Brescia (a 60 km), di Cremona (a 40 Km), il Ministro viene portato a Varese (a 120 Km). Il ritardo nei soccorsi provoca il peggioramento dell'emorragia che si evolve in un vero e proprio ictus.
La riabilitazione costringerà l'ex Ministro e deputato (Bossi rinuncerà a queste cariche nel mese di Luglio) ad una lunga degenza ospedaliera in Svizzera e ad una faticosa convalescenza, e conseguentemente ad una lunga interruzione dell'attività politica. Oggi Bossi ha la parte sinistra del corpo semi-paralizzata.
Alcune fonti (e smentite) della leggenda:

Purtroppo con gli anni molti link hanno per cosi dire chiuso baracca ! Ne ho soppresi alcuni,non riesco ad immaginare come possano sparire dal web piano piano tutte le notizie che riportano ai fatti o ipotesi sopra descritte,erano decine i siti che ne parlavano...

http://italy.indymedia.org/news/2004/06/572089.php

 
http://www.claudiocaprara.it/?id_blogdoc=1144210


http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/politica/bossiospedale/bossiospedale/bossiospedale.html


 

Luisa Corna e Bossi: «Non sono la sua pupa»

«La pupa del Bossi? Ma se neanche lo conosco!». In un' intervista esclusiva sul numero di Novella 2000 da oggi in edicola (nella foto, la copertina), Luisa Corna smentisce le voci che la vogliono molto «vicina» al leader della Lega Umberto Bossi, definendole «chiacchiere imbarazzanti che mi hanno molto ferita». La 39enne showgirl bresciana poi parla di vacanze, «le farò con mamma e amiche» e del suo futuro tv, «"Domenica in" mi aspetta». Ma su Novella 2000 di oggi parla anche Valeria Marini che rivela: «Vorrei un figlio prima di sposarmi». Il settimanale diretto da Luciano Regolo offre anche un servizio fotografico sul primo provino pubblicitario fatto da Grace Kelly nel 1948.

COMMENTO: " Efficacissima smentita concessa ad una testata equiparabile alla sacra Bibbia  nel mondo della stampa italiana ! "

CALENDARI DA LEGGENDA: LUISA CORNA PER PANORAMA (2003)

Luisa Corna è nata a Palazzolo sull'Oglio il 2 dicembre 1965. Le sue misure sono 92-63-92. Ha iniziato la carriera sfilando per Dolce & Gabbana, Mariella Burani e Missoni e posando per alcuni fotografi. Incomincia a cantare a 18 anni con la Tequila Band e nel 1992 ha partecipato al Festival di Castrocaro arrivando seconda con il brano Dove vanno a finire gli amoriscritta da Depsa. Nel 1997 ha partecipato al film Nirvana di Salvatores ed è diventata corista fissa nel coro di Domenica In. Nel 1998 ha affiancato Giampiero Ingrassia nella conduzione di Tira e molla. Dal 1999 al 2002 è valletta a Controcampo. Come cantante ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2002 in coppia con Fausto Leali con la canzone Ora che ho bisogno di te arrivando al quarto posto. Famoso il suo calendario 2003 per Panorama che vi ripresentiamo a grande richiesta.
corna03-01.jpg
corna03-02.jpg
corna03-03.jpg
corna03-04.jpg
corna03-05.jpg
corna03-06.jpg
corna03-07.jpg
corna03-08.jpg
corna03-09.jpg
corna03-10.jpg
corna03-11.jpg
corna03-12.jpg
corna03-13.jpg

38 commenti:

  1. i poliziotti che hanno scortato le autoambulanze con a bordo il "senatur" lo sanno mooolto bene da dove sono partiti...si sa il diavolo spesso fa le pentole ma non i coperchi,quindi la voce gira,gira,gira...

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. A Varese (comune in cui nasce la lega nord e in cui si ritrovano spesso tutti i colonnelli del carroccio) uno studio legale molto noto mi ha confermato la "leggenda" con in più qualche gustoso dettaglio,ad esempio che: fù Caleroli a fare la cazzata di condurre l'ambulanza in quel piccolo ospedale sfornito della terapia intensiva adeguata ad affrontare l'ictus che ha messo a ko Bossi !
    Riconcigliandolo per sempre con la sua vera intima natura:quella del deficiente balbuziente!
    Quella notte un pasticio dietro l'altro fece perdere tempo prezioso agli interventi urgenti.

    RispondiElimina
  4. ,,avete dato l'indirizzo della Corna al melanzana???

    RispondiElimina
  5. francesco colombo (Italo-lombardo onesto)11 settembre 2010 09:51

    ..zzarola..... la Corna è la spada di Maometto del ventunesimo secolo !!! hahahahah forza isctusssssssssss

    RispondiElimina
  6. Da tempo ho una curiosità che vorrei che qualcuno mi togliesse:La paresi che lo ha colpito riguarda solo la parte sinistra o anche il centro?"

    RispondiElimina
  7. Tutto quello che posso dirti è che l'uccello gli pende sicuramente a DESTRA !
    Che il dottore privato di Silvio gli ha consigliato tutta una serie di panacee trombesche per sopperire alla bisogna oltre allo scontato consiglio di scegliere le amanti con la passera che sorride a detra!

    RispondiElimina
  8. Meglio morire sulla "passera" specie quella della Corna, che morire sul lavoro, la vorrei trombare anch'io una come la Corna, non è mica quella mezza calzetta della D'Addario

    RispondiElimina
  9. Grande Senatuur!!! Almeno stava schiattando su una gran barba!!!! Tutti così devono essere i politici: trapanare come black and decker, magnare e bere come romani del basso impero e schiattare sulle tope!!! Qualche esponente del centrosinistra dovrebbe ripensarci un po' su!!! Meno libri e più topa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari fossero libri, qua si parla di TRAVELLONI!

      Elimina
  10. E vero che la topa da alla testa , questo fatto ne à la conferma : Il senatur i se giucà i trvicell e mò ie sunà !!!!!!

    RispondiElimina
  11. Sotto gli occhi di tutti durante un comizio al vecchio Palazzetto dello sport a Modena Bossi ha avuto ilprimo attacco, poi si e' ripreso e poi ha voluto tornare a casa sua, a dua passi da casa sua appunto ( Gemonio, sua residenza ) a Cittiglio secondo attacco, poi trasportato a Varese ed il resto si sa credo, basta rileggere gli arretrati persino di Repubblica... quindi sparlate, sparlatequalcosa rimarra'....
    l'italia e' un bellissimo paese, il problema e' che vi sono troppi italiani, quindi latini ed ho detto tutto.
    Cercate a Modena gli estratti del ricovero all'ospedale e poi parlate, ma troppa fatica vero ?! collegare il cervello alla ciabatta ancora peggio parrebbe.
    ciao a tutti e meditate.

    RispondiElimina
  12. bè comunque a me sembra tutta una cazzata,perchè chi l'ha scritto evidentemente non sa che c'è una grossa differenza tra,attacco cardiaco,emorragia cerebrale,ed ictus,poi addirittura è bellissima la frase:l'emorragia cerebrale gli è sfociata in un ictus...ah ah ah mamma mia,sono 2 cose completamente diverse.

    RispondiElimina
  13. Ictus emorragico (intracerebrale o intraventricolare)
    È una condizione determinata dalla presenza di un’emorragia intracerebrale non traumatica.

    RispondiElimina
  14. Puttanate! Come tutto quello che riguarda Bossi e la lega sono solo puttanate!
    Puttanate create da ignoranti per degli ignoranti.

    RispondiElimina
  15. certo che una bella donna come lei e coi denari che si è fatta aveva proprio bisogno di uno come Bossi...già con un piede nella fossa...ma per favore!! bah...stupido chi crede a queste minkiate.

    RispondiElimina
  16. che modo ignorante e meschino di utilizzare internet!...non capisco per la Corna non denuncia chiunque scriva cose sulla sua persona. Io lo farei...

    RispondiElimina
  17. non denuncia forse perchè sa che i fatti, provati e documentati, non sono contestabili?

    RispondiElimina
  18. la Corna ci ha guadagnato eccome! s'era piazzata vita natural durante a Domenica In

    RispondiElimina
  19. Non mi stupisce il fatto che Bossi potesse apprezzare la Corna, mi stupisce invece che il senatur abbia potuto mischiare il viagra con la coca.

    E' un'azione che poteva giusto fare un rocker metallaro per festeggiare la fine di una serata con le proprie groupies.
    Non mi sembra un'azione da uomo adulto, maturo e intelligente.
    Chiunque con un minimo di cultura sa che un cocktail del genere può essere fatale per il cuore e per il cervello.

    Boh, mi sembra veramente un'enormità, tutto ciò sa appunto di leggenda metropolitana.

    RispondiElimina
  20. Io chiederei anche a Luca Zaia se conosce qualche buon motel da frequentare all'insaputa della moglie...evidentemente nell'ambiente leghista sono ben recensiti...La parte del fedifrago impunito Zaia la sa interpretare molto bane fin da quando era presidente della Provincia di Treviso, anche perchè incondizionatamente "coperto" dai fedelissimi "Zaia Boys", ai primi segni di "nervosismo" (peraltro giustificato) della moglie Raffaella.
    I "Boys" hanno spesso condiviso con "Er Pomata" i "puttan tour", e, soprattutto, a lui devono incarichi (con relativi stipendi) impensabili per gente della loro caratura, privilegi questi che ben valgono qualche bugia...

    RispondiElimina
  21. se così stanno le cose...è un'altra della repubblica delle banane di zoccolandia...per il resto, niente di particolare...ci stiamo abituando ormai...purtroppo!!!

    RispondiElimina
  22. Visto che c'era, la Corna non poteva "finire" il lavoro? Peccato che ha lavorato solo a metà.........

    RispondiElimina
  23. zoccola +, zoccola -, il problema non si pone, però, mi chiedo, l'ictus, a bossi non poteva essere mortale, è mortale, per chi ha cervello, lì nn c'era niente da colpire!!! infatti...

    RispondiElimina
  24. peccato era la volta buona che ce lo toglevamo dai cogloni.

    RispondiElimina
  25. come sono contenti questi deficienti che godono delle trombate dei loro politici.mentre loro trombano sti poveretti si fanno le seghe.non solo razzisti ma anche deficienti

    RispondiElimina
  26. Non capisco quanto e perché le supposte "trombate" dei politici dovrebbero interessarci.
    Mica siamo i loro partner, che ci frega della loro abilità copulatoria e delle loro scappatelle?
    Mica li votiamo perché facciano voto di castità.
    Non dovrebbe essere quello che fanno nel loro tempo libero a interessarci ma il loro operato nelle cariche che svolgono.

    Sennò il discorso cambia, o volgendo sul banale lato moralistico o altrimenti su quello più meschino e volgare dell'invidia sociale, e mi pare che l'ultimo commento rientri a pieno in quest'ordine di idee.

    Della serie: "lui ha più soldi/donne me, quindi io lo odio".
    Però se ragionassimo così tutto il parlamento sarebbe da buttare. :D

    RispondiElimina
  27. Vox populi vox dei...

    RispondiElimina
  28. Non voglio essere cattivo, na chiederei gentilmente un "REPLAY", per vedere se va a buon fine.

    RispondiElimina
  29. Farei la proposta di incontri simili (a quello trattato nell' articolo), per tutti i parlamentari, con ESCORT altamente preparate all' uopo, per vedere di sfoltire il loro numero.
    E' un' idea!
    Visto che non si riesce a trovare un modo per buttarli fuori da Montecitorio, questo potrebbe essere efficace.

    RispondiElimina
  30. Dice il saggio:
    "L'ABUSO DELL'USO DEL BUSO, PORTA AL DISUSO DELL'USO DEL BUSO".
    Vale per tutti e due, in special modo per il "pirla" di Cassano M. che ormai di duro gli è rimasto solo il comprendonio.

    RispondiElimina
  31. i politici nella loro vita privata possono fare quello che vogliono,però non vorrei, che le donne e gli uomini che loro si trombano, occupassero posti pubblici, Parlamenti vari o Radio TV, che vengono pagati con i nostri soldi, se vogliono trombare,liberi di farlo,ma se lo pagassero da soli !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' QUELLO CHE PENSANO IL 99,99% DEGLI ITALIANI.NON VOGLIAMO QUESTE RACCOMANDATE NEI POSTI PUBBLICI, PER IL RESTO CHISSENE FREGA!

      Elimina
  32. Bisogna essere proprio coglioni per votare questa gentaglia, on tanto per la topa, ma per il fatto che non sa far niente. Bossi a parte le puttanate che dice (e frequenta) mi dite che ha mai combinato nella vita? quali alti esempi di imprenditorialità, cultura, attività è stato in grado di svolgere. Dicce solo troiate qualunquistiche...e poci imbecilli ci credono e lo seguone.

    RispondiElimina
  33. La b.bassotti,ha però il complesso del titolo di studio.

    RispondiElimina
  34. un gemoiseio sono di gemonio. La verità qui la sanno tutti; l'umbert era con la luisa corna.
    tutto il resto sono menzogne per salvare il partito e il matrimonio con la terrona.

    RispondiElimina
  35. Il "Gemonio" (D) è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini.
    Karl Kraus

    RispondiElimina

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)