google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: Parole chiave: figura di merda,Libia,Gheddaffi,Bobo Maroni "sti due maroni...! " Grazie Silvio " come mai non ci sentiamo meglio quando sti stronzi stanno zitti ?! "

martedì 14 settembre 2010

Parole chiave: figura di merda,Libia,Gheddaffi,Bobo Maroni "sti due maroni...! " Grazie Silvio " come mai non ci sentiamo meglio quando sti stronzi stanno zitti ?! "

Non so quanti di voi ci hanno fatto caso ma per tre o quattro giorni in Italia si è constatata una scomparsa,nello stivale molti si sono chiesti " mà che fine hanno fatto? Come mai non si fanno sentire.." spiriti angosciati vagavano sperduti davanti ai media,osservavano con occhi attoniti i teleschermi,la perplessità si dipingeva sui volti,echi lontani beffardi e uno sghignazzare grasso squassava il loro amor proprio ferito,di tanto in tanto una occhiata andava al telefono " che faccio...chiamo,mi faccio sentire ? " e poi di nuovo lo sguardo disgustato andava al piccolo teleschermo,il tubo catodico sembrava farsi beffe di un certo sentire impersonato da una rumorosa minoranza al cui interno si dibatteva una maggioranza inedita per il paese..di imbecilli e abbruttiti !
Alcuni avevano la netta sensazione d'esser presi per i fondelli,altri riflettevano in cuor loro sul fatto che qualcosa dovevano pur guadagnarlo ma non riuscivano  capire dove fosse quantunque avessero la certezza che "lui" si,ci stava guadagnando e il dilemma: " quanto ? " dilaniante si installava e rosicava rosicava " a noi almeno ci verrà qualcosa senno lui mica stava zitto...! Oppure no ? "
Ciondolavano la testa sconsolati,con la mente andava al passato,ai proclami,a certi strilli,a un certo strapparsi le vesti in preda ad una prodonda indignazione e intanto gli schermi rimandavano senza requie,vomitavano con una inclemenza da Tifone ogni sorta di insulto alla dignità nazionale,le fondamenta della civiltà "italica" tremavano,le provocazioni si susseguivano le une alle altre,fatti inauditi,indicibili,rivoltanti...vedevano il lor amato paese che non c'era ancora (...) prono,umiliato offeso ai piedi di un personaggio odiatissimo,una caricatura come neppure loro avrebbero saputo dipingerlo (...) costui da par suo non si arrestava certo sulla soglia e dilagava sadicamente sulla minoranza fragorosa sempre più sconvolta,si sentivano come se fosse entrato in camera da letto e avesse palpato il clo delle loro mogli !
Altri anch'essi si chiedevano sorpresi mà non più di tanto: " che coraggio questi qui..." e li si fermavano approfittando del'assenza,c'era come dire:un po meno cattivo odore,puzza nell'aria,si è cosi;anche se per il resto,una certa ospitalità gli risultava indigesta,eccessivamente appiattita,roboante,buffonesca,da farsa,una piaggeria insulsa,quasi una comica abitata per lo più dal grottesco,surreale e curiosamente la loro ostilità si nutriva di ben altre ragioni,nell'ambito dell'umanitario.
Poi come d'incanto con la dipartita provvidenziale del personaggio che a questo punto tutti avrete già identificato lentamente sono cominciati ad emergere i primi commenti,pacati,molto moderati,civili che senno quelli di sinistra ne avrebbero approfittato per sfottere di nuovo.
Erano pronti a schierarsi (per rifarsi un o la verginità perduta) con quel prete americano che vuole bruciare il Corano animati da un vero autentico spirito da battaglia di "Lepanto" quando l'ambasciata americana di Roma si fà cura laconicamente di informarli che: " non tollera commenti o speculazioni populiste di sorta su un fatto che minaccia gravemente la sicurezza nazionale...." mà,ne converrete,non c'era bisogno che  Obama minacciasse perchè Calderoli si ricordava bene cosa accadde a Bengasi (Libia) e nel resto del mondo quando si mostro con la maglietta delle vignette islamiche in tv...e si lo so direte voi...non c'è più il coraggio leghista di una volta!
Eppoi stavolta oltre a rimetterci la pelle qualcuno e vedere l'ambasciata italiana in fiamme (...) si sarebbe arrabbiato anche Silvio (quando si arrabbia...) e no;una seconda cacciata dalla Libia non l'avrebbero certo provocata i leghisti !
Si,partito Gheddaffi,finite le sue "vacanze romane" nel paese tutto ritorna come prima,si riapre la caccia all'Islam,l'islamofobia imperversa di nuovo (mà limitatamente al kebab e ai meni monoetnici di Adro (..) mà...beffardo destino,carogna d'un destino vigliacco,una tragica fatalità  finisce per ripiombare i leghisti nel cantuccio silenzioso degli echi perduti...
Le motovedette italiane regalate da Maroni sono state usate per sparare contro i pescatori di Mazara del Vallo !
Peraltro con a bordo equipaggi italiani (!) un caso evidente di fuoco amico (!) se ci avesse rimesso la pelle un italiano a quest'ora Maroi sarebbe già dimissionario! 
Abbiamo per la prima volta il caso di un ministro (Maroni) che promuove una inchiesta sul suo stesso operato (!) non trovate tutto questo bufo,grottesco ?
Stavolta i leghisti,i "coraggiosi" leghisti,una giustificazione discreta ce l'hanno,quanto basta a giocarla come battuta al bar per salvare un pezzettino piccolo piccolo della loro faccia.
"...Gheddaffi ha sparato sugli equipaggi tunisini... non l'avrebbe mai fatto se sapeva di colpire degli italiani ! "
A supporre che di nuovo un certo silenzio contrito aleggerà sullo stivale e ci si chiede: " come mai non ci sentiamo meglio quando sti stronzi stanno zitti ? "
Grazie silvio !

"Abbiamo un curioso caso di proiettili che dopo aver percorso una lunghissima parabola a ellisse (lo dice Frattini,hanno sparato per aria) ricadono per una pura coincidenza sul battello da pesca italiano colpevole di non aver portato con se gli ombrelli,si sà il clima libico è piovoso ! Infine su Blitz una notizia incredibile:sulle motovedette della guardia costiera libica c'erano degli italiani ! Tiro amico insomma " 

Frattini: "La libia ha chiesto scusa". "A seguito dell'azione della nostra ambasciata, il comandante della Guardia costiera libica ha espresso le sue scuse alle autorità italiane per l'accaduto". Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ai microfoni del Tg1, ha commentato la vicenda del peschereccio colpito da colpi di arma da fuoco da una motovedetta libica. "Il comandante libico ha ordinato di sparare in aria - ha spiegato Frattini - anche se poi purtroppo i colpi sono arrivati sulla barca italiana". Il ministro, poi, ha detto che il ministro degli Interni, Roberto Maroni, ha aperto un'inchiesta sull'episodio: "Posso dire che il ministro Maroni stasera ha deciso di avviare un'inchiesta sui fatti e di convocare già per domani una riunione sul funzionamento delle regole d'ingaggio". Sparare, infatti, "esula dalle regole di ingaggio", sottolinea Frattini,continua a leggere.... 

I nostri finanzieri:"Cosa dobbiamo fare? Se non li respingiamo incorriamo in provvedimenti disciplinari, se li respingiamo veniamo indagati. Ed allora come uscirne? Questa storia dei respingimenti è uno dei servizi più crudeli che svolgiamo. E da molti mesi si registrano casi di "ammutinamento" nel senso che molti pattugliatori, che dovevano salpare dai porti liguri o toscani per darci il cambio, non partono proprio. I nostri colleghi, giustamente, si rifiutano di svolgere questo servizio "infame" che non ci fa dormire la notte. Ma per non salpare ci vuole un motivo plausibile e quindi spesso il comandante o qualche ufficiale indispensabile si "ammalano". Oppure sull'imbarcazione si verifica un "problema tecnico"". Anche in mare si trovano delle scorciatoie per non eseguire i "respingimenti". "Questo, come detto, è un servizio 'infame', ed allora ognuno di noi si assume delle responsabilità, dei rischi. Per cui se possiamo appigliarci a qualcosa lo facciamo, trasferendo a bordo gli extracomunitari che incontriamo in mare, per motivi di sicurezza e soprattutto per motivi sanitari. Ma anche questo lavoro non è facile perché molti dei clandestini sono disposti a tutto, hanno paura che li riportiamo in Libia ed allora minacciano di uccidersi davanti a noi. Anche donne con in braccio i loro bambini, che ci pregano di salvarli. Ci dicono che sono pronte a lasciarsi annegare insieme ai figli. Davanti a queste situazioni, cosa fai? Io sono un militare, ma soprattutto un uomo, un padre. E a costo di rischiare provvedimenti disciplinari, non lo farò mai più. Un giorno o l'altro dovrò rendere conto a qualcuno ed io voglio avere la coscienza pulita" continua a leggere.... 
http://3.bp.blogspot.com/_nJxiG1cbAW4/TH7WKe2hmII/AAAAAAAAKwg/Ass57pJ6qB0/s320/nuovo+logo+della+lega+nord.jpg
Nuovo logo della Lega Nord

1 commento:

  1. Che cazzo di opposizione ha questo governo di assassini?
    Dove sono le interrogazioni parlamentari sull'affaire motovedette ?

    RispondiElimina

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)