google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: CONSIDERATO NOCIVO IL TRASPORTO DEGLI SCOLARI OPOSSUM FAMILY

lunedì 27 settembre 2010

CONSIDERATO NOCIVO IL TRASPORTO DEGLI SCOLARI OPOSSUM FAMILY

Avviene in nuova Zelanda,si tratta di un concorso scolastico in cui vince chi lancia più lontano un Opossum morto (?) chi vince si porta a casa la coda (?) dove sarebbe il trip davvero non mi riesce di immaginarlo,gli animalisti hanno severamente stigmatizzato la pratica tantopiù che avviene in una scuola,auspicabile il fatto che gli insegnanti abbiano piena consapevolezza di quello di cui si rendono complici altrimenti lecito supporre che un giorno finiti gli Opossum gli tocchera sostituirli con dei bambini pur di pote dare risalto al loro slancio goliardico in cerca di facili trasgressioni cretine!
Lecito chiedersi se la colpa non sia del Pub troppo lontano dalla scuola...o della birra locale troppo vicina al piscio riscaldato...
Il sospetto che molti di questi animali siano stati uccisi apposta per la ricorrenza è forte.
In Nuova Zelanda questi simpatici animali sono "curiosamente" considerati nocivi !
Vi allego una foto del pericoloso animale nocivo,non si sà mai qualcuno si sia sognato di importarne qualcuno e prolifichi nei nostri boschi facendo chissà quali danni tantopiù che questa "bestiaccia" esercita abusivamente il trasporto urbano degli scolari senza licenza e autorizazioni!

Opossum Family

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

16 commenti:

  1. Solo quando l'ultimo essere umano sarà scomparso da questo pianeta tutti gli altri animali potranno riavvicinarsi alla Natura.

    RispondiElimina
  2. Ho 30 anni, e più passa il tempo più mi vergogno di far parte del genere umano, un animale che si può solo definire INFERIORE.

    RispondiElimina
  3. Benissimo. Date il buon esempio, ammazzatevi entrambi.

    RispondiElimina
  4. "ammazzatevi entrambi..."non l'ho capita proprio o l'ho capita benissimo...chiaro che chi ha inoltrato questo commento manca di capacità di immedesimazione nella sensibilità altrui... sù uno sforzo!

    RispondiElimina
  5. Se immedesimarsi significa godere per ogni parola pronunciata da Filippo d'Edimburgo, rabbrividisco.

    RispondiElimina
  6. ...e che ha detto Filippo d'Edimburgo ?

    RispondiElimina
  7. Secondo me avete abboccato a una bufala pazzesca!

    RispondiElimina
  8. Ma no, ma che è? sembra uno sport per leghisti!

    RispondiElimina
  9. Anche ripettando gli animali .
    Ci sono tradizioni e culture che bisogna rispettare, sicuramente questa usanza fa parte di una cultura e di una usanza del luogo, sicuramente anche rispettosa della natura e degli animali , cosa che anche gli ambientalisti hanno totalmente perso.
    Piccolo esempio , in italia è protetta , e gli ambientalisti condannano la uccisione delle gazze , che nella tradizione a primavera venivano distrutti quasi tutti i nidi,
    Oggi in molte zone d'Italia ci sono tantissime gazze , che non fanno altro che distruggere i nidi degli altri uccelli, perciò ci sono tante gazze ma sono praticamente scomparsi gli altri uccellini.
    Buonsenso ,e non condannare a tutti i costi .

    RispondiElimina
  10. Giusto rispettiamo le "tradizioni" buttiamo giù gli imbecilli (scusa ma quando ci vuole....) come te dalla rupe Tarpea !
    Ma và là....

    RispondiElimina
  11. Certamente il lancio dell'opossum è una cosa disgustosa e spero praticata da pochi idioti, ciò non toglie che questo animale,che nn è originario della nuova zelanda, è profondamente nocivo per la flora e la fauna neozelandese tant'è che ha contribuito alla quasi estinzione dei kiwi e a squilibrare l'equilibrio naturale della fauna locale.

    RispondiElimina
  12. Sig. MichelAbba
    io penso che il rispetto del pensiero degli altri sia alla base di tutto .
    Io potrei anche essere imbecille, sicuramente lo sei tu , perchè non hai capito minimamente il senso di quello che ho detto, e senza cercare nessuna spiegazione da qualcuno che la pensa diversamente da te , dai dell'imbecille , la difesa degli animali sempre e comunque , e principalmente di quelli come te .

    RispondiElimina
  13. Sig. MichelAbba
    prche non mi dai una risposta su quello che ho detto sulle gazze ??
    Dato che capisci cosi tanto di animali ,

    RispondiElimina
  14. Eccoti la risposta: direi che è meglio lasciar fare alla natura visto le catastrofi indotte dalla presenza umana nelle dinamiche animali...poi forse le gazze costituiscono davvero un problema,non ne sono informato lo confesso (...) ma il paragone mi sembra fuori luogo,la Nuova Zelanda è un paese immenso e relativamente sottopopolato,non vedo come quegli animali possano essere considerati ...nocivi!

    RispondiElimina
  15. Per l'imbecille ti ho chiesto scusa d'avanzo era una battuta,non te prendere,ho replicato con la rupe Tarpea per controbattere la tua supposta avlorizazione delle tradizioni,anche quella è una tradizione!

    RispondiElimina
  16. quando ho letto che il lancio dell'opossum è una tradizione e quindi va rispettata come tale mi si sono drizzati i capelli perchè ho appena letto un commento a proposito della lapidazione che diceva la stessa cosa.

    RispondiElimina

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)