google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: FRANCIA I MUSSULMANI HANNO PAURA

sabato 10 gennaio 2015

FRANCIA I MUSSULMANI HANNO PAURA

"L'amore più forte dell'odio"

Francia: dal supermercato al bar,dal panettiere o per strada oggi 10 gennaio dappertutto la tensione era palpabile poi finalmente l'epilogo ancora nel sangue della tragedia iniziata ieri.
Ho toccato con mano la reazione emotiva del paese,l'odio che ha suscitato il massacro della redazione di Charlie Hebdo,un odio che investe gli aspetti più controversi dell'Islam quale religione e società e la tiepida,moderata comunità mussulmana del paese.

La classe politica e intellettuale del paese (fatta eccezione quelli che contano come il due di picche) stà facendo del suo meglio per raffreddare gli animi,per non cedere alla provocazione,la solidarietà alle vittime viene espressa a voce alta e forte da tutte le organizazioni islamiche della Francia,in tutte le moschee le prediche sconfessano il terrorismo islamista a voce cosi alta che è evidente la paura malcelata delle conseguenze a lungo termine che possono derivare dal massacro.

Questa cieca vilenza ha scosso brutalmente tutti e come già detto nulla sarà come prima,lo sanno tutti.
Com'era prevedibile le iene,la bestialità della speculazione a fini politici e tutti quegli individui usi pescare nel torbido hanno avuto campo libero razziando e stravolgendo tutti i valori di civiltà del continente europeo.
Nel bar in cui mi sono soffermato a prendere un caffè era in bella mostra "il giornale",in tutte le sue pagine solo odio...incommentabile e comunque prevedibile,quasi banale l'estremo tentativo di pescare il consenso a venire nelle fogne della società italiana,queste sempre ricche di rigurgiti maleodoranti.

Innumerevoli personaggi hanno approfittato della ribalta libera per esprimere una "opinione" che grossomodo ci invita tutti a sterminare ogni traccia dell'Islam dal continente europeo !
Si badi bene l'Islam non la sua ricchezza economica,si sà i quattrini non puzzano e 
non hanno colore !
La dichiarazione universale dei diritti umani ridotta a carta igienica !
In ogni caso quantomeno paradossale e curioso il fatto che la redazione di Charlie Hebdo era composta da anarcoidi e sinistrorsi di ogni provenienza mentre si constata tristemente che le iene dal latrato cosi sfacciatamente ipocrita,strumentale e rumoroso sono per identità politica collocate tutte all'estrema destra  !!!

Non solo costoro in passato non hanno mancato di crocifigere al lampione la satira in tutte le sue espressioni attaccando in passato lo stesso settimanale Charlie Hebdo,oggi domine dei oggi vorrebbero addirittura vendicarlo !
Paradossi comici della "storia" .
In ogni caso,la Francia uscirà a testa alta da questa prova che mira a ridurre la sua libertà di pensiero ill paese ha una storia e una memoria impareggiabile e una classe intellettuale per nulla equiparabile a quella italiana.
In questo paese l'Islam,la sua numerosa comunità mussulmana,oltre 6 milioni di cittadini (...) comprende oggi che non ci sono altri paesi (mi scuso per la brutalità del mio pensiero) in cui vivere in santa pace !

Quanto agli eroi dell'ultima ora nostrani (...) aspetto con ansia di vedere sulle loro testate giornalistiche la pubblicazione delle ultime vignette di Charlie Hebdo.
Sarà facile constatare con quali paludamenti e giustificazioni nasconderanno la coda tra le gambe,esattamente come hanno fatto la maggior parte delle testate giornalistiche negli USA .
Uscira in tutto il mondo in oltre un milione di copie e già la campagna appare su tutte le vetrine francesi "Je suis Charlie Hebdo" è affisso dappertutto.
La riunione redazionale del settimanale al momento del massacro aveva un argomento quanto mai attuale:
Il Razzismo...





1 commento:

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)